Si tratta senza dubbio del lancio più importante della nostra azienda e probabilmente del settore della pulizia a ultrasuoni degli ultimi decenni. A&J Tecno Innovacions ha creato Brio Ultrasonics, il nuovo marchio di apparecchiature per la pulizia a ultrasuoni con cui affrontiamo una fase segnata dalla nostra espansione internazionale.

Fin dalle sue origini, A&J Tecno Innovacions S.L. si è dedicata alla progettazione e alla produzione di macchine per la pulizia a ultrasuoni. A livello interno, abbiamo deciso che l'esistenza di una divisione aziendale così specializzata richiedeva la creazione di un marchio differenziante che coprisse un segmento di mercato più specifico.

Ecco come la vede Alejandro Cubel, direttore generale di Brio: "A&J Tecno è sempre stata un punto di riferimento nel settore degli ultrasuoni, ma il mercato e l'azienda stessa si sono evoluti e completamente trasformati negli ultimi 9 anni. È questo che ha motivato il lancio del marchio".

“La divisione ultrasuoni di A&J Tecno è stata un punto di riferimento nel settore, ma il mercato e l'azienda stessa si sono evoluti.”

Inoltre, dal punto di vista del mercato, secondo Alejandro ci sono tre tendenze principali. "In primo luogo, il mercato richiede semplificazione, prossimità e agilità, con l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione che guidano nuovi modelli di business. In secondo luogo, il peso del mercato internazionale e della globalizzazione. In terzo luogo, c'è una trasformazione del modello di produzione delle industrie, che si sta muovendo verso l'efficienza, l'accelerazione dei processi e il miglioramento dell'efficienza energetica".

Per noi era chiaro: avevamo bisogno di un nuovo marchio che fosse legato esclusivamente al settore della pulizia a ultrasuoni, un marchio che accompagnasse il processo di trasformazione ed espansione dell'azienda e che si evolvesse allo stesso ritmo dell'attività.

Il cambiamento non è sempre facile

La storia interna del lancio del nuovo marchio non è stata facile, come racconta una fonte interna all'azienda: "C'è stata resistenza al rebranding. Temevamo che con il lancio avremmo perso il riconoscimento che la nostra azienda aveva ottenuto negli ultimi anni e che avremmo creato confusione tra i nostri clienti. Ma la verità è che abbiamo sempre fatto fatica a scrivere e sillabare A&J, e il colore arancione del nostro gruppo di aziende non era propriamente associato all'idea di pulizia".

"Abbiamo scelto Brio Ultrasonics perché era il nome che meglio rappresentava ciò che volevamo essere e dove volevamo andare.

Aneddoti a parte, la verità è che la ricerca del nuovo marchio è stata fatta a tempo di record: "Il periodo minimo per lanciare un marchio è di circa otto mesi, noi ci siamo riusciti in due. Abbiamo esplorato diversi nomi che avevano un'associazione con il settore degli ultrasuoni e che erano legati ai valori e agli attributi che volevamo trasmettere come marchio di apparecchiature di pulizia per l'industria".

Quindi, "abbiamo testato i nomi a livello globale, analizzando la loro associazione al settore, il loro grado di differenziazione, gli attributi che trasmettevano e la loro facilità di pronuncia, e abbiamo anche analizzato la loro fattibilità di registrazione (marchio, dominio e social media). È stato inoltre importante tenere conto del loro significato e della loro pronuncia nelle varie lingue". Infine la decisione: "Abbiamo scelto Brio perché era il nome che meglio rappresentava ciò che volevamo essere e dove volevamo andare"..

Questo è il nuovo marchio

Il nome

Per Alejandro Cubel, "il marchio Brio è moderno, globale e rappresentativo del design delle nostre apparecchiature: evoca velocità, efficienza e forza pulente. È breve e pronto ad adattarsi a un nuovo contesto e ci permette di rafforzare il rapporto con tutti i nostri stakeholder. Il rebranding ci aiuta a trasmettere un'immagine e un discorso aziendale globale, costruendo credibilità sia all'interno che all'esterno della Spagna.

nombre-04

Il logo

Il marchio è composto dalla parola Brio e dal simbolo di un'onda a ultrasuoni, l'elemento grafico più identificativo e rappresentativo; l'azione della tecnologia a ultrasuoni per la pulizia. L'obiettivo era concepire un marchio compatto e robusto che evocasse tecnologia e solidità. Le forme arrotondate ricordano le onde degli ultrasuoni.

gif-proceso-creacion-logo-02

Colori aziendali
Il blu e il verde sono fondamentali nello sviluppo dell'identità visiva. I toni del blu e del verde sono associati alla tecnologia, alla pulizia e all'ecologia; il blu porta sobrietà, pulizia, professionalità ed esperienza e gli sfondi bianchi aiutano a trasmettere l'idea di pulizia, chiarezza, lasciando spazi "puliti" in cui i colori aziendali possono essere combinati.

colores-01

Tipografia
Il team di progettazione ha scelto giustamente il carattere Weissenhof Grotesk per il marchio. Si tratta di un carattere dinamico e amichevole in cui le curve rivestono una grande importanza, fornendo ritmo e fluidità. Da un lato, il carattere tipografico aziendale di Brio è arrotondato, il che rafforza il concetto di onda e conferisce uniformità all'identità. D'altra parte, è geometrico, tecnico e pulito, ed è ben associato al concetto di "tecnologia".

mockups-brio_0002_presentacion-_0012_Brio - 00 - Presentac

La proposta di valore
Il nuovo marchio di ultrasuoni di A&J Tecno si basa su tre valori differenzianti, secondo gli obiettivi che, come spiega Alejandro Cubel, l'azienda ha in mente.

  1. Innovazioni che migliorano l'efficienza energetica.
  2. Automazione della pulizia industriale che aiuta ad essere più produttivi.
  3. Vicinanza e coinvolgimento del cliente.
maquina-02
mockups-brio_0000_presentacion-_0008_Brio - 00 - Presentacion previa cliente 06-2018
mockups-brio_0003_presentacion-_0011_Brio - 00 - Presentacion previa cliente 06-2018
mockups-brio_0004_presentacion-_0010_Brio - 00 - Presentacion previa cliente 06-2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.